LO SPORT CHE RI-UNISCE

Parte 2

Vi abbiamo raccontato circa un anno fa la festa dello sport organizzata qui al Cag e che aveva coinvolto moltissime famiglie, bambini e ragazzi. Protagoniste indiscusse le associazioni sportive del territorio che si sono messe a disposizione per insegnare la loro disciplina.

Quest’anno abbiamo replicato l’evento, ma in maniera speciale: la stretta collaborazione tra il Comune di Maltignano e la nostra associazione, il Laboratorio della Speranza, ha visto il coinvolgimento di tutta l’Amministrazione comunale per una grande organizzazione.

Il Cag è stato il punto iniziale di tutta la giornata!

Il pomeriggio è iniziato alle 14.30 con Eureka Cooperativa Sociale, partner del progetto, che ha organizzato i giochi popolari, cavallo di battaglia della nostra Francesca. Alle 15.30 tutte le altre associazioni sportive erano pronte per chiunque volesse provare.  Tanti bambini e ragazzi anche quest’anno, famiglie intere e cittadini con la voglia di passare il tempo nel loro territorio, nella loro casa.

E anche quest’anno non potevamo concludere senza Zumba Fitness by Gabry, prima della pennettata finale offerta dal Comitato Festa di Caselle.

“Siamo soddisfatti di aver proposto anche quest’anno una giornata di condivisione con famiglie e associazioni sportive – ha sottolineato il consigliere delegato allo Sport Fabio Nazzari – che hanno aderito alla sesta edizione della Festa dello Sport del Comune di Maltignano nel progetto “Scuola di Comunità”. Quest’anno abbiamo voluto estendere l’evento anche ad associazioni di volontariato che operano nel settore della salute. Non solo, ma per la prima volta ha partecipato anche il settore giovanile femminile dell’Ascoli Calcio: uno sport che ha avuto un grande impulso negli ultimi mesi, anche grazie alle nostre ragazze azzurre protagoniste nel recente campionato mondiale. La Festa dello Sport è ormai una tradizione per la nostra comunità, un’occasione di incontro per numerosi bambini e ragazzi che vogliano intraprendere un’attività sportiva. Credo sia importante valorizzare sia chi pratica le discipline sportive sia chi, grazie alla propria passione e voglia di partecipazione, si adopera nelle diverse associazioni come allenatore, dirigente o responsabile”.

Ringraziamo tutte le associazioni che hanno partecipato nello spirito di condivisione di questo progetto: l’Ascoli Calcio 1898 FC SpA – Settore Giovanile femminile, l’ASD FunBasket S.Giovanni Paolo II, l’associazione Ken Shu Kai Adriatica per il Karate, gli arcieri Arcarius Helvinium (sempre presenti), Amatori Rugby Ascoli e l’Apd Sant’Antonio per il calcio maschile, il Comitato Festa per partite di bocce amatoriali. Presenti all’evento per promuovere le loro attività di volontariato anche AVIS Comunale di Ascoli Piceno – pagina ufficiale e Croce Verde Ascoli Piceno.

5 ottobre 2019